www.lucacerchiari.it

Luca Cerchiari (Milano, 1957), musicologo.

Studi: Liceo Classico; Proficiency Diploma in English; Laurea in discipline della musica (Dams, Università di Bologna); Ph.D. in Etnomusicologia (Università di Graz, Austria).

Aree disciplinari di specializzazione: civiltà musicale afro-americana, discografia e videografia musicale, musical comedy europea e americana; formazione professionale per l'industria musicale.

Attività didattica: Docente di storia ed estetica del jazz (Civici corsi di jazz e per operatori musicali, Milano; anche fondatore) dal 1987 al 1990; Conferenze e seminari presso enti culturali e Università (Milano Statale, Milano IULM, Udine, Padova, Mulhouse, Parigi, Nizza, Darmstadt, Lugano, Lovanio, Graz, Boston, Newark, Houston, New York, Bratislava) dal 1991; Docente, direttore e tutor di corsi di formazione professionale per Regione Lombardia-Unione Europea con Associazione Culturale Echomusic (oltre 5.000 ore, 9 corsi dal 1992 al 1999); Docente di Civiltà musicale afro-americana (Dams, Università di Torino) dal 1997 al 2000; Docente di Storia della stampa e dell'editoria musicale (Corso di Diploma e Laurea in Conservazione dei Beni Culturali, Università di Udine-sede di Gorizia) nell'anno 2000-2001; Docente di discipline musicali (Corso extra-curriculare, Università Bocconi di Milano) nell'anno 2000-2001; Docente di Civiltà musicale afro-americana (Dams, Università di Padova) dall'anno 2001-2002; Docente di musica e discografia (Cleacc, Università Bocconi di Milano) dall'anno 2001-2002; Docente nel Master in Transatlantic Studies (Università di Padova e Birmingham) nell'anno 2003-2004; Docente di Discografia e Videografia musicale per la multimedialità (Editoria e comunicazione per la multimedialità, Università di Verona) dall'anno 2004-2005. Nel 2011 ha conseguito una idoneità nazionale come Professore Associato per il settore disciplinare L-Art/08 (Etnomusicologia). Dal 2013-14 insegna Civiltà musicale afro-americana presso il corso di Laurea magistrale in musica e arti performative, Università di Padova; dal 2014-15 Popular Music presso il Dams di Imperia, Università di Genova. E' direttore e docente del Master dell'Università di Milano-IULM in Editoria e produzione musicale (vedi IULM Milano), nella quale insegna anche (dal 2017-18) Storia della musica pop, presso in corso di Laurea triennale in Arti, spettacolo, eventi culturali.

Pubblicazioni principali: Il jazz degli anni Settanta (curatore), Gammalibri, Milano 1980, 1984; Il jazz su disco (con Vittorio Castelli), Mondadori, Milano 1983; Il jazz.Una civiltà musicale afro-americana ed europea, Bompiani, Milano 1997, 2001, 2005; Civiltà musicale afro-americana, Mondadori, Milano 1999; Frank Sinatra fra belcantismo, jazz e drammaturgia (curatore), Trauben/Stampatori, Torino 1999; Miles Davis. Dal be-bop al jazz-rock (1945-1991), Mondadori, Milano 2001, 2006, 2008; Il disco. Musica, tecnologia, mercato, Sansoni, Milano 2001 (nuova edizione Odoya, Bologna 2014); Dal ragtime a Wagner. Scott Joplin e Treemonisha, L'Epos, Palermo 2001. Jazz e fascismo in Italia. Dalla nascita della radio a Gorni Kramer, L'Epos, Palermo 2003; Slave Songs of the United States, di Allen, Ware e McKim Garrison, edizione italiana a cura di Luca Cerchiari e Roberto Leopardi, L'Epos, Palermo 2004; Greensleeves: una vicenda transatlantica. Da William Shakespeare a John Coltrane (co-autore Samuele Pellizzari), Stampatori, Torino 2007; Intorno al Jazz. Musiche Transatlantiche: Africa, Europa, America, Bompiani, Milano 2007; Curci Editori musicali 1860-2010. I primi 150 anni, Curci, Milano 2010 (in italiano e inglese); Eurojazzland. Jazz and European Sources, Dynamics and Contexts, Northeastern University Press, Lebanon 2012 (curatore con Laurent Cugny e Franz Kerschbaumer); Miles Davis. Dal bebop all’hip-hop, Feltrinelli, Milano 2013; Il jazz è ‘pop’: voce e strumento, Fiorina, Varzi-Pavia 2016; Storia del musical. Teatro e cinema da Offenbach alla musica pop, Bompiani, Milano 2017 (in preparazione); Il jazz in 333 dischi, Feltrinelli, Milano 2018 (in preparazione).

E' stato direttore per L'Epos di Palermo della collana I suoni del mondo (Musica afro-americana, etnica, popular, 14 volumi). Collabora con riviste musicali e con il quotidiano Il Giornale del Popolo. Ha realizzato numerosi programmi musicali per la Rai e la Radio Svizzera (dal 1977) e prodotto stagioni concertistiche per enti pubblici e privati. Ha diretto l’Archivio internazionale del disco (Regione Lombardia) e la Fonoteca dell'Università di Padova.

Recapito telefonico (cellulare): 338-5086962
Indirizzi (casa):Via Privata Umberto Fracchia,6-20125 Milano; (postale): Piazza Lima,1-20124 Milano

Università di Milano-IULM
Scuola di Comunicazione, tel.(02) 89141-2446 e Facoltà di Arti, turismo e mercati
(http://www.iulm.it)

sito aggiornato il 9 Maggio 2017 - webmaster: giannipucillo@giannipucillo.it - Web site analytics